L’hard disk che si autodistrugge

Se lo spionaggio industriale è tra le vostre preoccupazioni principali, Ensconce Data Technology ha quello che fa per voi: nuovi hard disk che si “autodistruggono” in caso di furto o manomissione. Il sistema è semplice: ogni disco rigido integra un dispositivo in grado di rilasciare una “sostanza acida” che letteralmente “scioglie” i piattelli magnetici cancellando irrimediabilmente ogni informazione precedentemente immagazzinata. Disponibili a partire dall’inizio del prossimo anno, i nuovi hard disk vanteranno funzioni opzionali degne del miglior film di spionaggio, come la possibilità di attivare a distanza l’autodistruzione tramite una semplice chiamata telefonica via cellulare. Mi rendo conto che il tutto ricorda molto “Mission Impossibile”, ma non è da escludere che l’oggetto possa rivelarsi utile.

Per saperne di più:

- The Gadget Blog: “Ensconce Dead on Demand Hard Drives
– Engadget: “Chemically misting hard drives and other remote data security solutions

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...