Archivio mensile:agosto 2006

BT Business Blog

La British Telecom ha da poco lanciato un corporate blog dal duplice scopo: informare le aziende su come possono costruire la loro presenza on line e mettere a loro disposizione un canale diretto attraverso il quale interagire – anzi conversare – con gli esperti della compagnia britannica. Da notare che BT aveva già in funzione un complesso sistema per raccogliere i feedback degli utenti ma, come spiega lo stesso responsabile degli online business services David Morgan, ha comunque sentito l’esigenza di aprire un blog per instaurare un dialogo più schietto e diretto con la clientela. Dateci un’occhiata.

(Via IT Week)

Macchianera Blog Awards 2006

Gianluca Neri, evidentemente non pago delle critiche e polemiche incassate con le due precedenti edizioni, torna con la sua classifica alternativa al premio WWW del Sole24Ore:

“In breve: i commenti a questo post servono per raccogliere le vostre segnalazioni: c’è un blog che leggete ogni giorno traendone particolare piacere? Beh, è il momento di condividerlo con l’universo mondo”.

Se davvero avete un blog nuovo e/o originale da segnalare, è ora di farsi avanti.

Non solo Scoble

Quando si associa il blogging a Microsoft, il primo nome che viene in mente solitamente è quello della “blogstar” Robert Scoble, il quale peraltro ha da poco lasciato lo zio Bill per mettersi in proprio. In reltà è quasi un ingiustizia: forse spinti proprio dal successo di Scobleizer, ben tremila impiegati Microsof hanno aperto un blog ed iniziato a postare. Bene: qualcuno si è preso la briga di osservare con attenzione quello che succede in questa mini-blogosfera targata Redmond e ha persino messo insieme una lista di dieci “autori” che vale la pena conoscere e seguire. Dateci un’occhiata.

Più microchip per tutti

Botte da orbi volano nel settore di microprocessori: il colosso statunitense Intel ha infatti lanciato con ben cinque mesi d’anticipo i suoi nuovi chip di classe Xeon, destinati all’utenza professionale, nel palese tentativo di constrastare il successo registrato dai processori Opteron della rivale Advanced Micro Device (AMD). Ora non resta che attendere il momento in cui la casa Sunnyvale rivelerà i propri piani, sferrando l’ennesimo contrattacco tecnologico e commerciale.

(Via Ansa)

Yahoo! “pensiona” il blog search

Senza dare troppo nell’occhio, Yahoo! ha mandato precocemente in pensione il suo servizio di blog search. A conti fatti, è passato circa un anno da quando il motore di ricerca americano ha incluso i post dei blog nei risultati di Yahoo! News search, destando peraltro grande clamore e interesse nella blogosfera. Secondo Steve Rubel, questa mossa inattesa anticiperebbe il rilascio di un nuovo “integrated feed reader/search engine” simile a quello pubblicato da Ask.com/Bloglines lo scorso giugno. Staremo a vedere.

(Via Micro Persuasion)

La classifica globale dell’e-government

Giunto ormai alla sua sesta edizione, il “Global E-Government Full Report 2006″ è un ambizioso studio realizzato dal Center for Public Policy della Brown University per definire lo stato dell’e-government a livello planetario. La ricerca prende in esame 1782 web site governativi di 198 paesi: il risultato è una significativa classifica che quest’anno vede al primo posto la Corea Del Sud, balzata in testa direttamente dall’86esima posizione conseguita l’anno precedente. Seguono Taiwan e Singapore, rispettivamente al secondo e terzo posto, mentre gli Stati Uniti sono solo quarti. L’Italia, manco a dirlo, si è classificata 34esima pur migliorando di 19 posizioni la precedente performance. Meglio di noi nazioni hanno fatto nazioni europee come Germania, Francia, Spagna, Irlanda e Gran Bretagna, ma anche paesi “insospettabili” come l’Azerbaijan, l’Ucraina e la Turchia.

Per saperne di più:

- Global E-Government Press Release, 2006 (PDF)
- Global E-Government Full Report, 2006 (PDF)