Dell non manderà in pensione Windows XP

Come è noto, Microsoft ha disposto in modo che i produttori di computer possano vendere macchine equipaggiate con Windows XP solo fino al 30 giugno 2008, mentre dal 31 gennaio il “blocco” verrà esteso anche ai piccoli assemblatori.

Qualcuno, tuttavia, non sembra essere affatto d’accordo: Dell, ad esempio, ha da poco annunciato che continuerà a vendere computer con Windows XP anche dopo la “deadline” imposta da Redmond.

E potrà farlo: le basterà avvalersi delle opzioni note come “Vista Ultimate Bonus” e “Vista Business Bonus”, che consentono all’utente di richiedere un “downgrade” gratuito ad XP del sistema operativo Vista, nelle sole versioni Business e Ultimate.

Fin qui la notizia diffusa dalla stampa specializzata americana. Stranamente non ho trovato accenno alle possibili ragioni per cui Dell conduca questa politica non proprio favorevole a Vista.

Eppure la risposta è abbastanza semplice: il colosso dell’informatica interpreta i desideri dei suoi clienti. Questi hanno avuto modo di palesarli molto chiaramente interagendo con l’azienda attraverso strumenti online di comunicazione 2.0 come il blog di Dell e Ideastorm, sito dove gli utenti pubblicano votano e i loro suggerimenti per Dell.

Non mi sembra cosa da poco.

(via)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...