La pubblicità online? Meglio sui “siti di nicchia”

Secondo Merryl Linch, nel 2007 il search e il branded advertising cresceranno rispettivamente del 27 e del 21 per cento. E-Marketer fa propria questa previsione e la integra con un interessante studio realizzato da Media-Screen, secondo il quale brand managers e media planners, all’atto di pianificare le proprie campagne pubblicitarie on line, farebbero meglio a non ignorare i siti più piccoli e con meno traffico. La ricerca, intitolata “Netpop | Response”, rivela infatti che i siti di nicchia sono indispensabili per i consumatori e offrono ai Brand l’impagabile opportunità di posizionare la pubblicità dove gli utenti sono maggiormente disponibili a recepirla.

“By advertising on smaller Websites, those that consumers are visiting based on their personal interests, companies can reach a highly engaged consumer with a message that relates to a subject that is important to them.”

E se traducete il generico e prudente “smaller Websites” con un più chiaro e diretto “Blog”, il gioco è fatto.

Per saperne di più:

– e-Marketer: “Bigger Sites May Not Be Better for Online Advertisers

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...