Berlusconi e Di Pietro: visioni opposte sul futuro di internet

Folgorato sulla via che dall’EUR porta a a palazzo Grazioli, subito dopo la visita al Polo tecnologico di Poste italiane, Silvio Berlusconi sembra aver improvvisamente appreso dell’esistenza e dell’importanza di Internet.

Reagendo da par suo di fronte a qualcosa che non si può assoggettare, controllare o paralizzare nominando Villari presidente di una commissione di vigilanza, il Premier ha subito rilanciato partorendo “una proposta di regolamentazione” per la Rete da discutere a livello planetario.

Proposta che per ora resta assai generica, ma che Berlusconi promette di portare all’attenzione del prossimo G20 in gennaio, dove interverrà in veste di presidente.

Ora, quasi a voler controbilanciare le assurdità appena riferite e delle quali sicuramente sentiremo ancora molto parlare, ci è sembrato il caso di pubblicare un’intervista con Antonio Di Pietro (IDV) realizzata con la preziosa collaborazione di Intruders.TV Italia e dove l’ex PM, oggi forse il principale avversario politico (se non l’unico) del nostro presidente del Consiglio, afferma concetti opposti alla nuova teoria berlusconiana: Internet è una livella e non vuole regole.

Buona visione.


Via

Annunci

100 pensieri su “Berlusconi e Di Pietro: visioni opposte sul futuro di internet

  1. silvano

    Mi piace essere obiettivo e penso di esserlo ho dei rimproveri da fare a Prodi e lo stesso faccio anche a Silvio . Come si fa a dire che le intecettazioni telefoniche colpiscono il cittadino , meglio dire pochi e in affari. Noi dipendenti i nostri nonni i nostri figli non temono le intercettazioni .Come si fa a dire che il figlio di Di pietro deve dimettersi per qualcosa che la legge non punisce , per cose piu serie dovrebbe dimettersi metà parlamento,e vorrei credere che nessun parlamentare abbia fatto raccomandazioni .

    Rispondi
  2. morato

    Stiamo attenti : la “regolamentazione di internet” berlusconiana fa sentire la puzza del “bavaglio”. Oggi in Italia abbiamo cominciato a godere il piacere della “libertà”: perché ce la vogliono togliere ?: da fastidio al Potere? Poter dire a Brunetta o a Veltroni o a Marrazzo o a Berluska e a tanti altri «toglietevi di mezzo, lasciate che il potere giovane possa decidere : ne hanno più diritto di me che sono un settantenne. Grazie.

    Rispondi
  3. Franco

    Ci mancava anche l’ultima uscita di Berlusconi: si nota la sua tipica mentalità di “limitare” le libertà altrui, ovviamente non le sue, comprese quelle di dire sciocchezze.
    Franco

    Rispondi
  4. Nandino

    Ancora una volta il cavaliere stà dimostrando di essere piú imbecille che mai….perché non prova invece a cercare di limitare i danni di quelli della camorra? sempre che ci riesca!

    Rispondi
  5. Fausto

    Come al solito i soliti scariconi di film a sbafo su internet si scandalizzano per una presunta censura su internet e cercano di strumentalizzare a loro vantaggio come fa il buon Di Pietro,vorrei vedere però se al buon Di Pietro e anche al giornalista che ha scritto questa perla di articolo succedesse come a mia figlia che cercando del materiale su internet di High School Musical si e ritrovata delle immagini che definire erotiche e dire poco,internet e diventata una fogna e va regolamentata,punto,il resto sono solo chiacchiere.

    Rispondi
  6. TexWiller

    L’anarchia? Cos’è l’anarchia se non un mondo senza regole? Vogliamo questo? Ed allora finiamola di essere sempre in guerra con l’avversario. Una cosa è buona se è tale, da qualunque parte provenga. Quando impareremo questo semplicissimo concetto saremo un popolo civile. Solo allora.

    Rispondi
  7. patrizio

    Per chi riesce a pensare ancora con la propria testa..
    La censura su quel poco che è ancora veramente L I B E R O rappresenta l’autentica fine della libertà.
    PdL..Partito delle Limitazioni: altro che libertà!!!

    Rispondi
  8. FABIO

    CARISSIMO ANTONIO DI PIETRO TU SEI L’UNICO CHE VERAMETNTE CAPISCE I FURBI METODI CHE HA IL NOSTRO BERLUSCONI.. INFATTI LUI VUOLE CUCIRE TUTTE LE NOSTRE BOCCHE E DI TAPPARE LE NOSTRE ORECCHIE.. QUALSIASI MEZZO DI COMUNICAZIONE COME LA TV LA STAMPA ECC ECC… LUI CI VUOLE METTERE LE ZAMPE IN MODO DA BLOCCARE E SOPRATUTTO COMANDARE TUTTA LA RETE DELLA COMUNICAZIONE E DELL’INFORMAZIONE.. DI PIETRO SIAMO CN TE.

    Rispondi
  9. max

    speriamo che berlusca e il suo amico gelli capo della p2 non riescano a soffocare l’unica voce libera che è internet e dove i veri onesti possono esprimere le loro idee vai tonino che prima o poi il signorino inciampa perchè dice un proverbio che non si fa sotto la neve che non si scopre

    Rispondi
  10. lucio

    a leggere tutti i commenti contro berlusconi e a favore di di pietro sembrerebbe quasi che le elezioni le abbia vinte quest’ultimo per quanti sono a suo favore; poi ti ricordi che sono sempre quelli “i soliti 4 gatti”

    Rispondi
  11. sector

    Non parlate di rete, l’unica cosa che è ad regolare sono i vostri privilegi ed i vostri stipendi super-elevati rispetto alla media europea, pensate a lavorare meglio.

    Rispondi
  12. franco

    ciao a tutti vorrei sapere se veramente la legge a uquale per tutti,perche’ nessun politico a mai fatto questa domanda al benitoberlushy

    Rispondi
  13. Nandino

    Ancora una volta il cavaliere stà dimostrando di essere piú imbecille che mai….perché non prova invece a cercare di limitare i danni di quelli della camorra? sempre che ci riesca!

    Rispondi
  14. MauryXman

    Berlusconi…..Di Pietro…….ma che cavolo si sta’ scrivendo ???….qua non ci sono differenze…l’uno un’ammanicato con la mafia ecc.ecc…..l’altro un raccomandato ignorante….laureato non si sa’ come visto che non conosce una che una parola di italiano…..che tra l’altro dovra’ spiegare la questione appena avvenuta con il figliol prodigo…..ma stiamo scherzando????? forza l’uno….. forza l’altro…. questi sono politici.. = penso solo ai cazzi miei…. ma ci staimo prendendo per il culo da soli? 60 anni di governi e non abbiamo ancora capito nulla????? Mattei, Falcone, Borsellino, Dalla Chiesa, Moro, Kennedy…….ED ANCORA NON ABBIAMO CAPITO NULLA?????

    Rispondi
  15. max

    speriamo che berlusca e il suo amico gelli capo della p2 non riescano a soffocare l’unica voce libera che è internet e dove i veri onesti possono esprimere le loro idee vai tonino che prima o poi il signorino inciampa perchè dice un proverbio che non si fa sotto la neve che non si scopre

    Rispondi
  16. MauryXman

    Berlusconi…..Di Pietro…….ma che cavolo si sta’ scrivendo ???….qua non ci sono differenze…l’uno un’ammanicato con la mafia ecc.ecc…..l’altro un raccomandato ignorante….laureato non si sa’ come visto che non conosce una che una parola di italiano…..che tra l’altro dovra’ spiegare la questione appena avvenuta con il figliol prodigo…..ma stiamo scherzando????? forza l’uno….. forza l’altro…. questi sono politici.. = penso solo ai cazzi miei…. ma ci staimo prendendo per il culo da soli? 60 anni di governi e non abbiamo ancora capito nulla????? Mattei, Falcone, Borsellino, Dalla Chiesa, Moro, Kennedy…….ED ANCORA NON ABBIAMO CAPITO NULLA?????

    Rispondi
  17. Mike

    Come al solito il venditore di fumo viene preso dal suo delirio di onnipotenza e vuole sporcare anche ciò che non gli compete.
    STATTENE FUORI DAI COGL…. INCANTATORE DI SERPENTI.

    Rispondi
  18. massimo

    Vorrei rispondere a Marco che questo non è affatto un sito sinistro e per dimostrar
    glielo gli voglio ricordare che un giorna lista liberale (quindi tutt’altro che di sinistra) come era Indro Montanelli,in occasione della “sua discesa in campo” si augurava che vincesse il Berlusca così gli italiani si sarebbero finalmente accorti chi era veramente il Cavaliere !!!

    Rispondi
  19. Mike

    Come al solito il venditore di fumo viene preso dal suo delirio di onnipotenza e vuole sporcare anche ciò che non gli compete.
    STATTENE FUORI DAI COGL…. INCANTATORE DI SERPENTI.

    Rispondi
  20. PINA

    Ma!!! spero tanto che questo non accada mai. Almeno in questo dobbiamo credere… ultima nostra libertà
    Di Pietro!? fosse vero averlo come premier… grande conquista italiana un “nuovo” volto (SPERANZA)

    Rispondi
  21. silvano

    sembra evidente che chi ha lanciato questo forum sia schierato, è curioso però verificare come la maggior parte dei commenti su internet siano anti berlusca, così come la maggior parte dei giudizi di attori, vip, scrittori, artisti in genere quando poi si va a votare lui vince. Forse la spiegazione sta nel fatto che chi lavora (intendo lavora veramente) non ha molto tempo per fare l’artista o cazzeggiare on line.

    Rispondi
  22. MauryXman

    Niente…..non ci sono SPERANZE….qui si continua……. a NON CAPIRE……poveri noi….per i politici sara’ sempre vita facile….beati loro…

    Rispondi
  23. renato

    forza berlusconi sei l’unico politico che
    può prtare questa malandata italia che governi precedenti ( di sinistra stalinisti
    anno portato il paese alla rovina)
    dico forza italia con questo governo con dentro uomini al posto giusto il futuro x il risanamento con il PDL E ALLE PORTE
    grazie

    Rispondi
  24. Turno

    Berlusconi, talvolta, le sparerà anche grosse, ma il Di Pietro – spocchioso e tracotante da sempre – lo supera di gran lunga! Invece di vedere come stanno le cose nel suo partitucolo, ficca il naso alla “Pinocchio” da tutte le parti. E’ il tipico esempio di come non deve essere un magistrato e di come – ahinoi – è un politico dell’attuale opposizione: uno zotico, ignorante.

    Rispondi
  25. il siciliano

    Sono con Di Pietro l’ho votato e lo voterò ancora,nessuno è perfetto,peccato se avesse un poco della flemma di D’Alema il suo pensiero sarebe espresso più chiaramente e farebbe più colpo sulla gente,ma comunque sempre meglio di niente.

    Rispondi
  26. franco

    In Italia si usa fare il processo alle stuprate e non allo stupratore questo la dice lunga di Di Pietreo ce ne vorrebbero tanti altro che la casta che prende tanti soldi e il popolo non ha che di sfamarsi e li si addormenta con il calcio

    Rispondi
  27. MauryXman

    …per il siciliano…
    …IHIHIHIH il fatto e’ che con d’alema …..di pietro….. ci andava a braccetto……di nascosto ….ai tempi ….di MANI PULITE……MEDITATE GENTE MEDITATE…..

    Rispondi
  28. davide

    berlusca è un coglione di merda! che vada a fare il nonno a casa, quale altro stato del mondo ha un presidente da reparto geriatrico! che quel mafioso se ne stai zitto e basta!

    Rispondi
  29. ciro

    ormai non se ne può + delle farfanterie del cavaliere in ogni campo,sembra che al mondo esista solo lui.internet rappresenta l’unica possibilità x tutti di esprimersi in piena libertà e soprattutto confrontare idee e progetti che in altro modo non si potrebbe.
    GIU’ LE MANI DA INTERNET CAVALIERE!e poi non continua a dichiarare di essere un 18/20 enne?

    Rispondi
  30. Piter73

    Sembra ormai d’obbligo attaccare il Berlusca…quest’uomo non può più permettersi di respirare liberamente perchè anche un colpo di tosse può avere un secondo fine…adesso è ora di farla finita, lui dà lavoro a migliaia di persone mentre i compagni DI PIETRO & C. vivono e straguadagnano sempre alle spalle dei poveri contribuenti!!! Sveglia

    Rispondi
  31. MauryXman

    per franco…….

    QUESTI CI PIGLIANO TUTTI PER IL CULO…..E NOI ABBOCCHIAMO…..IHIHIHIIH SAI LE RISATE CHE SI FANNO HAHAHAHAH MI PARE DI VEDERLI….IN TV A SCANNARSI E POI……

    Rispondi
  32. Franco

    Siamo alle solite: il capo del governo si inventa l’ultima trovata contro le libertà di espressione (la rete) ed ecco che subito appaiono i soliti scudieri in difesa del principe! Altro che casa delle libertà, altro che liberisti, altro che garantisti: questi strani scudieri devono solo difendere il capo a suon di slogan contro i soliti comunisti! Ma quando impareranno a pensare con la propria testa? Andate un po’ in giro per il mondo ad osservare cosa significa democrazia! Forse impareranno a dissertare su cose serie e non trasformare un problema in slogan contro o pro questo e quello.
    Franco

    Rispondi
  33. Piter73

    La democrazia è in Italia, pure troppa tanto che si è in piena anarchia…andate fuori che vi insegnano l’educazione e vi impongono le giuste regole ASINI!!!

    Rispondi
  34. Frank

    Devo dire che siamo davvero messi male… Berlusca ormai si crede Dio e all’opposizione non c’è nessuno all’altezza di farla in modo intelligente. Siamo governati da uno che per apparire si fa il trapianto ai capelli e si mette le zeppe nelle scarpe, fronteggiato da un’altro che ha un pessimo rapporto con la grammatica italiana.
    Dove andremo a finire?

    Rispondi
  35. MauryXman

    Visto che il pensier dipietrista sembra avere il sopravvento in questa savana di pensatori….vorrei far notare che il suddetto non si è nè affannato e nè tantomeno si preoccupa, quale paladino del paese, di ricordare alla classe politica e quindi ANCHE COSTUI, che CI COSTANO circa 40MILA EURI AL MESE TUTTO COMPRESO, ED IL SIGNOR DI PIETRO NELLE SUE SVISCERATE CAZZATE IGNORANTI, (neanche quelle sa dire con intelligenza), si guarda bene dal ricordarglielo, non dimentica invece tutti gli evasori fiscali, i ladroni, ecc ecc, che peccato abbia una così fatale smemoratezza, un uomo tutto di un pezzo come lui…..che peccato…..ihihihihihihihihi che ridere…

    Rispondi
  36. MauryXman

    ……GRANDE FRANK…..SEI UNO SPIRAGLIO NEL DESERTO, UN’OASI ALL’ORIZZONTE……GRAZIE FRANK…..cominciavo a credere che non ci fosse davvero piu’ speranza….invece…..finalmente qualcuno che a aperto gli occhi……

    Rispondi
  37. MauryXman

    …..oppure…..CACCIAMOLI A CALCI NEL CULO……CI PENSATE CHE GODURIA…TUTTI DAL PRIMO ALL’ULTIMO……TANTO UN LAVORO LO TROVANO VISTO COME SUONANO IL PIANO…….

    Rispondi
  38. Frank

    Grazie… troppo buono. Dunque, facciamo un riepilogo dei leader: Berlusconi… gia detto prima; Fini nel 1988 diceva di essere “il fascista del 2000” e adesso spara a zero sull’ideologia che lo ha portato al successo; Veltroni fa il figo dietro il (forse) progressismo in USA ma era il direttore dell’Unità; Di Pietro… già detto prima;… chi rimane??? Chi si salva??? NESSUNO!!!Qui ci vorrebbero menti nuove (e intelligenti), ma per ora non se ne vedono davvero.

    Rispondi
  39. Frank

    Comunque il problema è davvero serio.La legge elettorale non ci permette di mettere le preferenze sulle schede, quindi “la casta” si sceglie i pecoroni che fanno numero e li sostengono. Dopo 63 anni noi cittadini ci incazziamo ancora per il fascismo e il comunismo che sono lettera morta in Europa dal 1989. La nostra informazione è falsata da entrambi i fronti politici.E’ necessario un fronte trasversale, perchè personalmente sono convinto che sia a destra che a sinistra ci siamo delle ottime persone che se la smettessero di litigare su cose ormai accadute e nutrirsi di documentari in bianco e nero farebbero rinascere DAVVERO il nostro Paese.Meditate gente, meditate…

    Rispondi
  40. Mazzarini Riccardo

    ex pidiessino: FORZA DI PIETRO RAPPRESENTI L’ITALIA PULITA, VINCI QUESTA BATTAGLIA. IL NANO NON DEVE TOCCARE INTERNET, TUTTO CIO’ CHE TOCCA SPORCA.

    Rispondi
  41. emi

    Stiamo parlando dell uomo che possiede il 70 per cento della ‘DISINFORMAZIONE’ italiana, mediaset e case editrici e controlla giornali…. citando Tocqueville che gia nel 800 aveva capito i punti deboli della democrazia… La PLURALITA del pensiero è DEMOCRAZIA e lui logico la vuole levare… GRande Presidè

    Rispondi
  42. MauryXman

    ….Ripeto ….mi scusino gli altri ma…l’unico che ha capito qualcosa insieme a me e’ FRANK….. ma smettetela forza questo forza quello…..QUESTI CI PIGLIANO PER IL CULO DA 60 anni, e noi paghiaaaamo…..e mentre loro giocano NOI….PAGHIAAAAAMO…..e finiamola…. che tanto tra NANI ed IGNORANTI…non c’è trippa per gatti….

    Rispondi
  43. silvano

    Per favore tutti siamo d accordo che servono dei filtri perché un minore non possa avere a disposizione certi contenuti, ma quello che interessa al nostro premier non è questo. Secondo voi le tv mediaset sono libere? La rai é controllata dal governo in carica e tanti giornali lo stesso .Ha nominato anche chi presiede la vigilanza. Dai da noi si dice che la ga fata fora dal bocale

    Rispondi
  44. MauryXman

    POLITICA SPORCA = Andreotti – Craxi, PCI, prodi, d’alema, berlusconi, di pietro, prodi, veltroni, fini, bersani, finocchiaro, maroni, bossi, tremonti, iervolino, bindi, bertinotti,casini, bla, bla, bla, bla,……

    POLITICA PULITA, ONESTA = MORTI AMMAZZATI, DELITTI DI STATO.

    QUESTA E’ LA LEGGE della POLITICA, il resto sono PALLE……

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...