Microsoft pagherà le aziende che usano Live Search

Se non puoi conquistarli con la qualità dei tuoi servizi, allora comprali. Il ragionamento, per quanto folle, ha una sua logica. Così Microsoft ha deciso di “ricompensare” le compagnie che aderiranno al programma “Microsoft Service Credits for Web Search” e imporranno ai propri dipendenti l’uso del motore di ricerca targato Redmond. Lo scopo è pompare l’adozione di Live Search in ambito aziendale, ma anche di raccogliere “valuable user feedback on the performance of the service in an enterprise environment”. La ricompensa? Dato un valore fisso ad ogni ricerca eseguita con Live Search, l’azienda accumulerà un “credito” da reinvestire in “products and training” Microsoft. Un piano diabolico che potrebbe anche funzionare, purché i dipendenti delle compagnie che aderiranno al programma non si ribellino e migrino in massa verso Firefox e Google.

Via

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...